Grandi eventi

Slow Food ha nella sua storia affiancato alle tante attività sui territori alcune grandi iniziative, che facciamo fatica a chiamare fiere, e in effetti non lo sono. Sono momenti di incontro e conoscenza, in cui vivere esperienze, confrontarsi con colleghi e produttori, dialogare e condividere obiettivi, costruire alleanze, cercare nuove idee e ispirazioni, proporre le proprie visioni e trasmettere parte del proprio sapere. Si partecipa anche naturalmente per comperare e vendere, ma con uno spirito diverso.

D’altra parte, il Salone internazionale del Gusto a Torino,manifestazione biennale che si svolge gli anni pari, si è affermato come evento fieristico altamente innovativo, capace di associare gli aspetti commerciali con contenuti culturali e iniziative didattiche.

Cheese e Slow Fish si svolgono invece negli anni dispari.

Cheese (Bra – Cn) si portano avanti istanze a difesa del latte crudo e dei pastori.

Slow Fish (Genova) si approfondiscono i temi della pesca sostenibile.

A livello Italia il 18 giugno 2011 si è celebrato lo Slow Food Day, in occasione dei 25 anni di Slow Food Italia. Trecento piazze italiane coinvolte piazza per raccontare l’associazione, la sua filosofia, i suoi progetti, con protagonisti i produttori locali: pastori, trasformatori, agricoltori, pescatori… Lo Slow Food Day sarà ripetuto ogni anno.

Per il mondo della scuola, la giornata di riferimento è la Festa nazionale dell’Orto in Condotta che chiama gli oltre 400 orti attivi lungo la penisola a festeggiare coinvolgendo i bambini e gli insegnanti delle scuole assieme alle comunità dell’apprendimento a esse collegate.

http://www.slowfood.it/32/i-nostri-grandi-eventi